Descrizione Progetto

Fotovoltaico Solare Eolico

FOTOVOLTAICO

Questa tecnologia è in grado di convertire direttamente l’energia solare in energia elettrica, attraverso le celle fotovoltaiche, che sono alla base di tale tecnologia.
La cella fotovoltaica, è costituita da una piccola lastra di silicio, materiale semiconduttore che, per effetto del calore del sole, genera una tensione continua che fornisce energia elettrica.

SOLARE TERMICO

La tecnologia alla base del solare termico ci permette la conversione diretta dell’energia solare in energia termica per la produzione di acqua calda sanitaria e Riscaldamento, questo avviene grazie ad un collettore solare, il cuore del solare termico.

All’interno del collettore scorre un fluido in grado di catturare l’energia solare e convertirla in energia termica, i collettori sono uniti tra loro per ottenere grandi quantità di acqua calda con temperature comprese tra i 50°C ed i 160°C ed accumulate in serbatoi per essere utilizzate all’occorrenza.

L’utilizzo di tale sistema è utile per soddisfare i seguenti bisogni:

  •  In appartamenti monofamiliari come riscaldamento dell’acqua fino a coprire il 55%-70% del fabbisogno.
  • Riscaldamento dell’acqua di piscine coperte con un notevole risparmio energetico
  • Riscaldamento di acqua presso gli impianti balneari, ad esempio docce

Importante è tenere presente che ci sono quattro tipi di circuiti, due sono a circolazione naturale, sistemi utilizzato in impianti per il riscaldamento dell’acqua calda sanitaria ad uso domestico, con utilizzo annuale, oppure per riscaldare l’acqua delle docce presso le strutture stagionali.

SOTTOVUOTO

Il collettore solare sottovuoto sfrutta il principio “Thermos” per trattenere il calore anche quando le temperature esterne sono molto basse. È costituito da tubi in acciaio , garantendo una maggior resistenza all’usura del tempo per le caratteristiche antiossidanti del materiale.

È adatto oltre che per la produzione di acqua calda sanitaria anche per il riscaldamento dell’acqua sanitaria dell’acqua degli impianti di riscaldamento.

PIANO

Il Pannello solare termico piano è ideale per tutte le applicazioni, soprattutto per le necessità delle abitazioni familiari.
Si presenta con una superficie selettiva “Mirotherm” su lastra di alluminio, circuito in rame e cassa in alluminio. Vetro di 3,2 mm in grado di assorbire il 91% dei raggi solari

EOLICO (da 1 a 60kw)

L’energia eolica è tra le fonti più utilizzate di sempre: grazie alla conversione cinetica del vento in forza la potenza eolica èuna tra le prime fonti di energia rinnovabile usata. Gli impianti eolici possono essere di tipo ad asse verticale (micro eolico) o ad asse orizzontale.
Grazie alle nuove tecnologie è posssibile installare l’impianto ad asse verticale in qualsiasi condizione ventosa, indipendentemente dalla direzione verso cui soffia il vento, e può essere posizionata in zone collinari, su abitazioni, giardini, aziende ecc.

Il conto energia micro eolico (Incentivi)

Con il Quinto Conto Energia, chi vuole investire in energie rinnovabili.
Una valida opportunità arriva dal mini e micro-eolico, che nonostante i tagli alle tariffe incentivanti offrono ancora un buon rapporto tra costi e rendimenti.
Il decreto ministeriale del 6 luglio 2012 contiene le disposizioni in materia di incentivi per energia da fonti rinnovabili. L’ammontare dei finanziamenti nel 2013 è stato fissato a 0,291 euro per kWh per impianti di potenza compresa tra 1 e 20 kW

Solare Termodinamico

SOLARE TERMODINAMICO

ACQUA CALDA 24 ore su 24. 365 L’ANNO. ANCHE SENZA SOLE

Il solare termodinamico produce acqua calda 365 giorni l’anno
A qualsiasi ora del giorno e della notte.

Questa rivoluzionaria tecnologia permette di ottenere un alto rendimento, anche di notte, con la pioggia, il vento ed in giornate nuvolose. A differenza dei pannelli solari tradizionali il SOLARE TERMODINAMICO ha un funzionamento INDIPENDENTE dalla radiazione solare diretta e dal loro orientamento.

SOLARE TERMODINAMICO > la soluzione energetica con i costi di gestione più bassi costi.
Più bassi del solare termico.

UTILIZZO

Acqua calda sanitaria ( per uso domestico e grandi volumi);
Riscaldamento ambienti in bassa e alta temperatura;
Riscaldamento piscine.
Installazione veloce. Anche con impianti termici esistenti.

Come Funziona?

L’affidabilità del sistema è garantita dalla semplicità del principio fisico che lo governa:

il ciclo di Carnot (2° principio della termodinamica).
In pratica per produrre acqua calda , si sfrutta il ciclo di funzionamento di un frigorifero al contrario.
Lo schema di funzionamento in sintesi:

Il fluido refrigerante a bassa temperatura fluisce all’interno del pannello termodinamico, dove si riscalda grazie al calore proveniente dalla radiazione solare e /o dalla temperatura dell’ambiente esterno. La differenza di temperatura causata da agenti esterni come sole, pioggia o vento permette al refrigerante di passare dallo stato liquido a quello gassoso.
Il compressore aspira il gas caldo e lo comprime , aumentando la sua temperatura e pressione.
Il gas entra nel condensatore formato da una serpentina che circonda il serbatoio ( sicurezza alimentare) , che trasmette il calore dal gas all’acqua contenuta nel serbatoio in acciaio inox.
Una volta che ha ceduto molto del suo calore al condensatore , il refrigerante ad alta pressione arriva alla valvola di espansione di nuovo in fase liquida.

Sei Pronto A Parlare Con Noi?

HAI UNA GRANDE IDEA DA SVILUPPARE?

Contattaci